Che cos’è la data governance e perché è importante per l’e-commerce?

In tutti i settori, la data governance è un requisito fondamentale per guidare la raccolta e l’utilizzo delle enormi quantità di dati a cui le aziende hanno ora accesso.

Non è solo una misura protettiva, che riduce i rischi e garantisce la conformità con le iniziative di protezione dei dati, ma è anche un modo per capitalizzare il vero valore dei dati, soprattutto nell’e-commerce.

Le società di e-commerce hanno un accesso a una grande quantità di dati sui consumatori, dati personali, comportamentali e finanziari con l’obiettivo di utilizzare gran parte di questi per il marketing e il processo decisionale.

Oltre a salvaguardare questi dati, le società di e-commerce vogliono anche sviluppare piani di utilizzo dei dati sempre più sofisticati che consentano loro di comprendere i propri clienti nel modo più completo possibile.

Potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa, dagli algoritmi e motori di personalizzazione al marketing mirato, alla comprensione dei percorsi dei clienti e all’analisi del comportamento degli utenti.

Questi casi d’uso e i rischi che possono comportare richiedono un approccio attento alla protezione dei dati sensibili e alla messa in atto di processi per definire politiche, standard, qualità, sicurezza e ruoli dei dati, ovvero chi ha diritto a quali dati e in quali situazioni.

Queste considerazioni chiave portano alla creazione della tua strategia di data governance.

Cos’è la data governance?

La governance dei dati comprende il processo end-to-end per portare coerenza e organizzazione trasparente al modo in cui raccogli, elabori, mantieni, archivi e proteggi i dati nei sistemi aziendali.

La data governance va oltre la gestione dei dati di base, essa include definizioni di come raccogli e utilizzi i dati in modo responsabile, garantisce la qualità dei dati raccolti e dei processi di archiviazione che hai in atto per rendere i dati il ​​più sicuri possibile, in accordo alle normative sulla gestione dei dati, come il GDPR.

La tua strategia data governance sarà sostenuta dal tuo framework di gestione dei dati, che puoi considerare come un insieme di pilastri su cui si basa la tua strategia.

Un potenziale insieme di pilastri potrebbe assomigliare a questo:

  • PERCHE’ (fattori trainanti): si desidera stabilire fiducia nei dati, nella loro qualità e coerenza instillando una mentalità chiara incentrata sui dati. Per promuovere questa nuova mentalità, si desidera creare una serie di processi per la trasparenza, la responsabilità, la sicurezza e la conformità, nonché gli strumenti e l’accesso che aiuteranno il flusso dei dati ove necessario.
  • COSA (obiettivi): cosa deve includere il tuo programma di governance dei dati? Affronta la privacy e la sicurezza dei dati? Comprende controlli approfonditi di autorizzazione e accessibilità? Specifica le regole di raccolta, archiviazione, elaborazione e come queste operazioni vengono gestite nel tempo? I cicli di vita dei dati corrispondono alle tue necessità e al tuo utilizzo, nonché a quanto consentito dal punto di vista della conformità legale? La verificabilità è integrata?
  • CHI: quali team o persone sono coinvolti nel programma di governance dei dati in ogni fase? Definisci i ruoli: hai data scientist? Hai un data team? Il personale addetto al marketing ha bisogno di accedere alle piattaforme dati o solo ai rapporti sui dati? Le agenzie e i fornitori esterni interagiscono e richiedono l’accesso a queste piattaforme e sistemi? Chi sarà interessato dai programmi o dalle attività di governance dei dati? Anche queste relazioni con i dati e gli strumenti di dati devono essere mappate come parte della strategia di governance.
  • COME (strutture, strumenti e tecnologie): quali tipi di strutture e soluzioni devono essere introdotte per controllare la gestione dei dati, le autorizzazioni e l’accesso, monitorare la conformità e applicare la strategia di data governance?

Questi pilastri tengono conto di molte best practice, ma possono avere un aspetto diverso a seconda della tua attività e di ciò che desideri ottenere. In sostanza, lo scopo è identificare tutti i fattori che contribuiscono alla gestione e alla protezione delle risorse di dati della tua azienda.

Governance dei dati contro gestione dei dati

La governance e la gestione dei dati non sono la stessa cosa? Sebbene molte aziende guardino alla governance dei dati principalmente dal punto di vista del controllo normativo e delle politiche, dovrebbe includere anche la gestione dei dati, che è un sottoinsieme di una strategia di governance dei dati.

Lo sviluppo di una strategia di governance dei dati completa, come evidenziato in precedenza, dovrebbe essere considerato non solo come un’opportunità per garantire che i dati siano protetti, aderiscano alle politiche dei dati che hai impostato e non vengano utilizzati in modo improprio, ma anche come un’opportunità unica per cercare i dati qualità e integrità per semplificare il proprio lavoro e rendere più facile lavorare con i dati.

Quando si dispone di una chiara strategia che guida i dati raccolti e il motivo per cui li si raccoglie, la data governance è quasi un ripensamento.

La stessa gestione dei dati comprende gli aspetti tecnici della raccolta e dell’archiviazione dei dati, rendendola, prima di tutto, una disciplina IT.

Contribuisce alla strategia di data governance, ma è una pratica che include processi e sistemi: le soluzioni e gli strumenti che un’azienda utilizza per raccogliere, archiviare, organizzare, convalidare, elaborare e mantenere i dati per tutta la sua vita.

La gestione dei dati può includere la gestione dei dati, il data warehousing, l’architettura dei dati, la gestione della qualità dei dati, la sicurezza dei dati, tra una serie di altre categorie di gestione fisica e logistica dei dati.

Cosa sono i dati master e la governance dei dati master?

Un sottoinsieme di questi dati è costituito dai dati master ed è possibile creare un approccio separato alla governance dei dati master. I dati master sono i dati al centro di categorie o domini specifici che hai definito come fondamentali per la tua attività.

Con l’e-commerce, vorrai determinare queste categorie per assicurarti di disporre di dati coerenti e accurati che coprano ciascuna categoria principale. Per semplificarlo, la master data governance si riduce a mettere tutti sulla stessa pagina.

Lo sviluppo e la gestione dei dati master richiedono che tutti in un’organizzazione abbiano le stesse definizioni, politiche, regole, strumenti, processi e flussi di lavoro con cui lavorare.

Comprensione e applicazione delle migliori pratiche di governance dei dati

La governance dei dati è un imperativo strategico e un percorso verso notevoli vantaggi organizzativi per le aziende di e-commerce, tra cui:

  • Potenziali risparmi sui costi nella gestione dei dati
  • Maggiore valore e visibilità dei dati nell’organizzazione
  • Ridurre al minimo i rischi per la sicurezza e aumentare la privacy dei dati
  • Standardizzazione e accuratezza di dati, politiche, procedure e standard, per una più facile trasparenza e verificabilità
  • Migliore qualità dei dati per una migliore applicabilità nel marketing e nell’attività basati sui dati, come segmentazione dei clienti, approfondimenti sul loro comportamento e sul loro percorso, analisi delle conversioni, attribuzione, ecc.

Best practice per la data governance

Ogni azienda e i suoi obiettivi basati sui dati sono diversi, ma nel passaggio alla governance dei dati, ci sono una serie di best practice di base da considerare e su cui basarsi:

  • Ricordare che la data governance comprende tutti i fattori sopra elencati: persone, processi, metodi e tecnologie. Dovresti considerare tutti questi aspetti mentre sviluppi la tua strategia, ma non perderti nei dettagli.
  • Prima di iniziare questo processo, o di cambiarne uno esistente, vorrai comunicare e informare tutti i team e le persone interessati e ottenere feedback e riscontro. I tuoi dipendenti determineranno il successo della tua attività
  • Stabilire ruoli chiari: anche in questo caso con le persone, è necessario sapere chi guida il processo di governance e chi è a portata di mano con i dati, gestendoli e / o utilizzandoli.
  • Definisci i tuoi pilastri: come elencato sopra, capire perché, cosa, chi e come ti aiuterà a sviluppare la tua strategia di governance dei dati e iniziare a distribuirla.

La data governance non è facoltativa. Per le aziende di e-commerce che si affidano a dati granulari per fare marketing basato sui dati, prevedere le tendenze, comprendere la gestione dell’inventario, comprendere i percorsi dei clienti e gli acquirenti e altri casi di analisi avanzata, la data governance è essenziale.

Ti consente di fornire ai tuoi team politiche chiare e coerenti e l’accesso ai dati chiave, proteggendo allo stesso tempo i dati sensibili e garantendo la conformità normativa.

Pronto per discutere con noi le tue strategie di data governance? CONTATTACI SUBITO!



	

Perché è necessaria una data strategy per gestire i dati con successo

Le aziende raccolgono un flusso in rapida crescita di dati su utenti, eventi e prodotti, ma non sempre lo utilizzano in modo ottimale per raggiungere i propri obiettivi o, nel peggiore dei casi, non lo utilizzano affatto.

Le stime di Harvard Business Review indicano che meno della metà dei dati strutturati di un’organizzazione viene utilizzata per prendere decisioni e meno dell’1% dei non viene utilizzato affatto.

A cosa servono i dati se non si dispone di una strategia per guidarne l’utilizzo?

Parte del problema della mancanza di utilizzo può essere attribuito all’enorme quantità di dati: come gestire al meglio questo sovraccarico di volume? Un altro aspetto importante di questo problema si concentra sui principi della strategia dei dati.

La creazione di una data strategy o il miglioramento della medesima con prestazioni insufficienti è essenziale sia per gestire i dati con successo sia per raggiungere gli obiettivi aziendali.

 

Cos’è la data strategy?

E’ alla base della gestione dei dati e definisce principi guida, obiettivi e azioni per i tuoi dati.

Come sarà integrata e utilizzata per fornire priorità aziendali a breve e lungo termine? Una strategia basata sui dati mira anche a garantire che i dati facciano ciò che dovrebbero: fornire informazioni preziose sia ora, a breve termine, sia in futuro, man mano che le tendenze e le esigenze cambiano.

Fondamentalmente la data strategy è un piano per gestire la modalità di raccolta, archiviazione, gestione, condivisione e utilizzo dei dati.

Molte aziende, come evidenziato dalle statistiche sopra evidenziate, tendono a pianificare a breve termine, cercando modi per utilizzare i dati per far fronte a problemi urgenti e immediati, ma questo non è né strategico né a lungo termine. Una strategia sui dati richiede obiettivi sia a breve che a lungo termine per l’organizzazione, la gestione, l’analisi e la distribuzione dei dati e un metodo e una struttura affidabili e replicabili.

Pianificazione della strategia dei dati: una roadmap della data strategy

La data strategy è prima di tutto una guida per impedirti di essere sopraffatto e per aiutarti a diventare il più possibile guidato dai dati nel tuo processo decisionale. Che si tratti di marketing basato sui dati o di miglioramento dell’efficienza operativa, la data strategy promuove la tua capacità di trarre valore dalle tue risorse di dati.

A livello di base, la tua data strategy deve soddisfare quattro criteri, secondo la società di consulenza PWC:

  • Utilizzabile
  • Rilevante per l’organizzazione e i suoi obiettivi
  • Evolutivo
  • Integrato / connesso

Questi criteri chiave regoleranno le tue scelte sui dati, la loro governance e le persone che lavorano con i dati nella tua organizzazione. In poche parole: cosa hai bisogno che i dati facciano per te? Questo dovrebbe portare a una serie di domande che derivano dalla tua strategia aziendale complessiva, come:

  • Quali problemi devo risolvere?
  • Che tipo di dati potrebbero darmi risposte?
  • Come posso raccogliere e analizzare questi dati?
  • Come posso rendere operativi i dati e assicurarmi che arrivino alle persone giuste nell’organizzazione?
  • Chi si prenderà cura di queste azioni e responsabilità?

La maggior parte dei data analyst ti esorterà a concentrarti sulla chiarezza e su ciò che devi ottenere dai tuoi dati piuttosto che sul volume di dati che puoi raccogliere.

La risposta a queste domande porta a considerazioni più tecniche e pratiche sui dati.

Cosa devono fare i dati

I dati possono informare le attività quotidiane, come fornire ai team di marketing e vendita informazioni sui loro clienti, ma essi possono anche essere una base per previsioni a lungo termine, monetizzazione o metriche delle prestazioni. La tua strategia dovrà definire questi obiettivi e iniziare a pensare a dove e come questi dati possono essere ottenuti.

Raccolta dati: gestione dei dati master

Facendo un passo indietro dopo aver deciso quali dati sono necessari, la raccolta dei dati – sia quali tipi di dati possono essere acquisiti sia quali tecnologie e infrastrutture dati sono necessarie – è il passo logico successivo nella creazione della strategia.

Le decisioni tecnologiche dovrebbero includere il tuo pensiero precedente su quali dati hai bisogno per intraprendere le attività che pianifichi, perché questo influirà molto sul nocciolo della raccolta e della gestione dei dati, come ad esempio:

  • Raccolta dati
  • Archivio dati
  • Analisi dei dati e strumenti di elaborazione
  • Accessibilità e portabilità dei dati
  • Visualizzazione dati
  • Formato dei dati (strutturato, non strutturato) e qualità

Non è assolutamente un resoconto esaustivo di ciò che dovrai considerare, queste sono parti importanti per generare valore. Vale la pena porre le domande difficili in anticipo sul tipo di dati di cui si dispone e su cosa si desidera ottenere da essi ora e nel tempo.

Persone
Le previsioni indicano che non ci saranno abbastanza talenti di data analyst da poter consultare, nonostante il fatto che il numero di persone con capacità di analisi avanzate continuerà ad aumentare in modo esponenziale.

Esperti tecnici, analisti di dati, chief data officer e consulenti di data strategy diventeranno più necessari che mai e sono una parte fondamentale della pianificazione, implementazione e garanzia del successo di una data strategy.

Ciò diventa particolarmente cruciale poiché le misure di riservatezza, sicurezza e gestione dei dati diventano più in gioco (ad esempio, le violazioni del GDPR sono molto costose e le violazioni dei dati stanno diventando sempre più comuni).

Dall’altro lato della medaglia, la tua organizzazione basata sui dati deve creare una forza lavoro alfabetizzata ai dati più in generale, per garantire che tutti in azienda comprendano l’importanza dei dati, abbiano una conoscenza dei dati di base e possano accedere e distribuire i dati di cui hanno bisogno per svolgere il proprio lavoro e raggiungere gli obiettivi aziendali.

Perché hai bisogno di una data strategy

I dati hanno un ruolo chiave da svolgere nel successo della tua azienda e nel raggiungimento della tua strategia aziendale complessiva.

Vuoi una data strategy coerente e chiara che ti garantirà di ottenere il massimo valore dai dati per il tuo business? CONTATTACI SUBITO!

 

Raccontaci la tua idea, la trasformeremo in progetto.

Raccontaci la tua idea,
la trasformeremo in progetto.

Compila il form o chiamaci allo +39 02 89745373