5 trend per gli Ecommerce per il 2022

Ecommerce nel 2022: 5 trend

L’e-commerce si conferma essere forte protagonista, insieme a una costante digitalizzazione che ha visto un incremento di acquisti da mobile, sulle piattaforme social e attraverso comandi vocali. La presenza online delle aziende è destinata a crescere esponenzialmente, per questo motivo è importante interrogarsi sulle tendenze principali, sia dal punto di vista dei consumatori che da quello delle aziende.

Di seguito i 5 principali trend di e-commerce per il 2022:

1. Sostenibilità

Particolarmente vero tra il pubblico più giovane, l’attenzione alla sostenibilità è già una tendenza nel marketing e continuerà ad esserlo anche nel 2022. Molti brand stanno abbandonando la plastica, soprattutto quando si parla del packaging. Altre aziende hanno iniziato a includere informazioni sui prodotti sull’origine dei materiali e su come riciclarli.

2. Vintage, abbigliamento di seconda mano

Strettamente collegato alla sezione precedente, gli articoli up-cycling, vintage e di seconda mano stanno acquisendo sempre più popolarità. Infatti, negli ultimi anni le aziende che si sono concentrate specificamente sugli articoli di seconda mano come ad esempio Poshmark e Depop, due piattaforme leader focalizzate sull’abbigliamento di seconda mano, hanno visto una solida crescita. Inoltre, aziende come Ikea e Zalando stanno ampliando il loro inventario per includere articoli di seconda mano. Allo stesso modo, aziende di elettronica come Apple e Bestbuy, danno la possibilità di acquistare articoli ricondizionati, consentendo ai consumatori di scegliere tra una gamma più vasta di dispositivi a prezzi più accessibili. Gli e-commerce potrebbero trarre vantaggio da questa tendenza fornendo opzioni simili.

3. Social Commerce

L’esponenziale crescita degli ecommerce a cui abbiamo potuto assistere negli ultimi due anni ha condotto ad una rapida crescita del cosiddetto “Social Commerce” ovvero alla fusione di eCommerce e social media che permette ai consumatori di acquistare prodotti e servizi direttamente sulle piattaforme dei social network. Si presume dunque che questa tendenza continuerà ad essere protagonista anche del 2022. Sono tre i colossi Social che stanno attualmente dominando il Social Commerce: Facebook, Instagram e Pinterest ma anche TikTok sta implementando tutte le funzionalità legate all’acquisto in piattaforma e agli incentivi per l’uso business.

4. Fast delivery

Il servizio di consegna a domicilio è in rapida evoluzione. Dall’inizio della pandemia, le aziende hanno colto l’occasione per soddisfare la domanda dei consumatori di consegne a domicilio rapide e convenienti, ma gli sforzi non stanno ancora soddisfacendo i desideri dei consumatori. Le generazioni più giovani, i millennial e la generazione Z, si aspettano tempi di consegna più flessibili e più rapidi e le aziende si stanno impegnando per soddisfare le loro esigenze. Catene di approvvigionamento super ottimizzate, distribuzione e consegna assistita da software stanno già cambiando le regole del gioco nella consegna a domicilio e queste saranno le tendenze da tenere in considerazione nel corso dell’anno.

5. Commercio D2C

Con l’evoluzione dell’e-commerce, le aziende hanno iniziato a vendere direttamente ai consumatori, evitando così un gran numero di rivenditori e intermediari. Questo è noto come commercio D2C o “diretto al consumatore”.

L’idea delle vendite “dirette al consumatore” è cresciuta in popolarità negli ultimi cinque anni grazie alla possibilità di collegamento diretto attraverso negozi online, produttori e grandi grossisti. In effetti, è abbastanza comune per i grandi marchi abbandonare enormi piattaforme di trading come Amazon, perché hanno già il proprio negozio online. Ad esempio, Nike ha smesso di usare Amazon ed eBay perché ha già un proprio negozio. La vendita diretta al consumatore offre ai consumatori prezzi più bassi e maggiori profitti alle aziende, dunque non c’è dubbio che questa tendenza continuerà anche nel 2022.

Oltre a queste tendenze, ecco alcuni consigli per potenziare ulteriormente la tua attività di e-commerce:

  • Analizza il mercato per scoprire le tendenze del settore

Sfruttare alcune delle tendenze di cui sopra dipende innanzitutto dal riconoscere il modo in cui si relazionano alla tua attività e dall’essere in grado di sfruttarle. Studiare costantemente i mercati e il loro pubblico ti aiuterà a stabilire strategie migliori.

  • Studia la concorrenza

Per prosperare in qualsiasi attività, devi tenere d’occhio i tuoi rivali. Quali tendenze creative stanno abbracciando? Quali innovazioni stanno apportando? Quali sono gli elementi differenzianti?

  • Monitora le notizie e gli influencer del settore

Per essere sempre in vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti, stai al passo con le tendenze emergenti, segui gli influencer del tuo settore e resta sempre aggiornato sulle ultime novità e trend del momento.

Desideri una consulenza personalizzata? CONTATTACI!

Condividi

Facebook
LinkedIn

Raccontaci la tua idea, la trasformeremo in progetto.

Raccontaci la tua idea,
la trasformeremo in progetto.

Compila il form o chiamaci allo +39 02 89745373