Google Ads: come migliorare gli annunci PPC con i sitelink

Come ottimizzare gli annunci su Google Ads?

Non sai come ottimizzare i tuoi annunci? Stai investendo molti soldi nella pubblicità ma non ottieni risultati? Spesso aumentare il budget non è l’unica soluzione per massimizzare i tuoi risultati. Un modo per ottenere maggiori clic sui tuoi annunci PPC è utilizzare le estensioni sitelink. Ma che cos’è un’estensione sitelink? I sitelink sono i link che appaiono sotto un risultato di ricerca di Google e si collegano ad altre pagine dello stesso sito Web presenti nei risultati di ricerca, da cui il nome “sitelink”. I sitelink vengono visualizzati nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) per aiutare gli utenti a trovare più rapidamente informazioni e pagine web pertinenti. Appaiono sia per i risultati di ricerca organici che per gli annunci a pagamento.

Tipi di sitelink

In genere, ci sono due diversi tipi di sitelink:

  1. Campagne sulla rete di ricerca: sotto gli annunci della rete di ricerca verranno visualizzati almeno due sitelink. Puoi avere fino a 6 link su desktop e 8 link su mobile.
  2. Campagne video: almeno due sitelink vengono visualizzati sotto gli annunci su YouTube quando vengono riprodotti su dispositivi mobili. Puoi mostrare fino a 4 sitelink.

Cosa sono le estensioni annunci di Google?

Quando aggiungi un sitelink a un annuncio a pagamento di Google, stai utilizzando la loro funzione di estensione sitelink. Google offre più estensioni annuncio, tra cui:

  • Estensione sitelink: questa estensione mostra link aggiuntivi al tuo sito web sotto il tuo annuncio. Questi sitelink possono essere pagine informative, pagine di prodotti o post di blog. I sitelink possono aiutare a migliorare la percentuale di clic (CTR) del tuo annuncio.
  • Estensione di località: un’estensione di località mostra il tuo indirizzo o la località più vicina. Questo tipo di estensione è essenziale per qualsiasi attività commerciale con una sede fisica in quanto può aiutare a incrementare le visite al tuo negozio.
  • Estensione di chiamata: Google visualizzerà il tuo numero di telefono o un pulsante di chiamata accanto al tuo annuncio. Questo tipo di estensione è utile per le aziende o le aziende B2B che offrono un servizio in quanto i potenziali clienti possono chiamarti direttamente dalla SERP.
  • Estensione callout: Google visualizza un’offerta o una promozione come “Consegna gratuita” o “Risparmia fino a X%”. Questo tipo di estensione è molto utile per gli annunci che hanno come target parole chiave con un alto intento di acquisto.

Perché le estensioni sitelink sono importanti?

Le estensioni sitelink utilizzano più spazio pubblicitario nelle SERP, questo consente di attirare maggiormente l’attenzione dei tuoi utenti. Inoltre, le estensioni sitelink aumentano anche il CTR, poiché gli utenti hanno più opzioni per le pagine web che risponderanno alle loro domande.

Ulteriori vantaggi per le tue campagne PPC includono:

  • Dati analitici dettagliati
  • Configurazione semplice (in Google Ads)
  • Personalizzazione per dispositivo

Per assicurarti che i tuoi sitelink siano visibili e ottimizzati correttamente, dovrai capire come utilizzarli nei tuoi annunci. I tuoi sitelink devono essere pertinenti alla query o alle parole chiave dell’utente. Quando crei i tuoi sitelink, dovrai pensare a quali parole chiave includerà l’utente, a che punto si trova nel suo percorso di acquisto e al loro intento generale.

Pertinenza

Allo stesso modo in cui Google classifica i risultati di ricerca organici o assegna agli annunci un punteggio di qualità, Google valuterà la pertinenza dei tuoi sitelink per il tuo annuncio e per l’utente. Ad esempio: in qualità di rivenditore di stampanti, potresti mostrare il tuo annuncio a qualcuno che cerca una stampante portatile. Un sitelink rilevante sarebbe una pagina di prodotto per una stampante portatile o una guida all’acquisto di una stampante portatile. Un sitelink irrilevante invece, rimanderebbe al tuo blog o al tuo catalogo prodotti completo. Queste pagine non sono ciò che l’utente cercherebbe con questa query.

Intento di ricerca

L’intento alla base della ricerca o della parola chiave avrà anche un impatto sulla pertinenza dei tuoi sitelink. Google sta migliorando nel comprendere il significato e l’intento dietro ogni ricerca. Può capire la differenza tra qualcuno che cerca di acquistare una stampante e qualcuno che cerca quale stampante sarebbe la migliore per loro. Dovrai capire anche questo. Considera per quali parole chiave vengono visualizzati i tuoi sitelink e i tuoi annunci e cerca di capire se l’utente è pronto per l’acquisto (utilizzando una parola chiave transazionale) o sta semplicemente effettuando una ricerca (utilizzando una parola chiave informativa). Ad esempio, chi cerca una stampante portatile non si aspetterebbe di vedere o fare clic sulla pagina di un prodotto, ma potrebbe essere più interessato all’acquisto di guide, blog e potenzialmente pagine di categoria. Dunque, quando imposti i sitelink di Google Ads devi anche considerare attentamente quali informazioni verranno visualizzate.

I tuoi sitelink dovrebbero essere brevi, avrai infatti a disposizione circa 20 caratteri sul desktop e 15 caratteri sul cellulare. Quando i tuoi sitelink sono attivi sui tuoi annunci, non dimenticare di continuare a monitorarli. È importante tenere d’occhio il rendimento dei tuoi sitelink in modo da poter apportare modifiche e test per ottenere i migliori risultati possibili.

Se hai impostato le estensioni sitelink ma non vengono visualizzate, i motivi potrebbero essere due:

  • Configurazione errata: controlla che tutti i campi necessari siano compilati nella configurazione dei tuoi sitelink.
  • Pertinenza: i tuoi sitelink devono essere pertinenti alla query del ricercatore o Google non li visualizzerà.

Campagne di ricerca

Le estensioni sitelink possono essere aggiunte gratuitamente alle tue campagne di ricerca. Paghi solo quando qualcuno fa clic su un sitelink correlato al tuo annuncio, proprio come faresti se qualcuno facesse clic sull’annuncio stesso. Tuttavia, poiché i sitelink aumentano la probabilità di un clic (CTR), potresti spendere complessivamente più di quanto faresti senza un sitelink perché riceverai più clic.

Campagne video

Allo stesso modo, l’aggiunta di un sitelink alla tua campagna video non aumenta il costo: ti verrà comunque addebitato un solo addebito quando il tuo annuncio viene mostrato 1000 volte (CPM). Non ti viene addebitato un costo diverso per avere sitelink sul tuo annuncio rispetto a non utilizzarli. Tuttavia, la visualizzazione di sitelink sul tuo annuncio può effettivamente ridurre il tuo costo per azione (CPA) poiché è più probabile che gli utenti facciano clic sul tuo annuncio.

Le tue campagne non portano risultati? Affidati a noi! Ti aiuteremo ad impostare campagne Google Ads che convertono e ad ottenere risultati concreti!

 

Condividi

Facebook
LinkedIn

Raccontaci la tua idea, la trasformeremo in progetto.

Raccontaci la tua idea,
la trasformeremo in progetto.

Compila il form o chiamaci allo +39 02 89745373